L'Etica di Spinoza. Introduzione alla lettura by Filippo Mignini

By Filippo Mignini

Show description

Read or Download L'Etica di Spinoza. Introduzione alla lettura PDF

Similar italian books

Upgrade Your Italian (Arnold Publication)

Improve Your Italian deals a thirty-day revision application designed to enhance a student's Italian language abilities. This brief, hassle-free consultant makes a speciality of 3 key concepts for upgrading examination effects: putting off easy mistakes and slips of the pen, expanding and consolidating vocabulary, and bettering sort and caliber of Italian utilization.

Miti e leggende dell'antico Egitto

Milano, Mondadori, 1971, 16mo brossura editoriale con copertina illustrata a colori, pp. 159 con numerosissime illustrazioni a colori n. t. piccola mancanza al frontespizio (Colibrì, 36)

Extra resources for L'Etica di Spinoza. Introduzione alla lettura

Sample text

Che una sostanza possa avere più attributi è dimostrato attraverso un argomento già presente nella KV ro e ribadito nell'Ep 9 a De Vries. Esso consiste nella tesi della diretta proporzione tra perfezione o realtà di un ente e sua essenza. Poiché ciascun ente, in ·quanto tale, è fornito di essenza e l'essenza di una sostanza è espressa dall'attributo, segue che ogni sostanza deve essere concepita sotto un qualche attributo. Ma la perfezione di un ente coincide con la sua essenza; dunque, quanto ro.

Ciò significa che tutti gli enti che non esistono in sé e ·che richiedono il concetto di qualche altro · ente per essere concepiti esistono necessariamente in una sostanza: questa costituisce la condizione di possibilità ontologica e logica dell' esistenza dei suoi modi. A rigore, la precedenza della sostanza rispetto alle sue affezioni non deve essere intesa in senso cronologico, almeno per due motivi: 3. oro perché la sostanza, essendo infinita ed esistendo necessariamente (P7-8), è eterna e non è quindi commensurabile cronologicamente con i modi finiti e divenienti; b) perché la sostanza, come si vedrà, produce tutti i suoi effetti per necessità della sua natura, ed essi, dunque, in quanto implicati dalla natura della sostanza, sono coeterni ad essa.

Risp. , AT, vol. 7. 3. DIO un significato prevalentemente positivo, diverso da quello implicante contraddizione. La causa sui spinoziana è intesa positivamente in quanto è concepita come una natura infinita o perfetta, consistente in potenza attiva assoluta, che pone e conserva eternamente se stessa nell'esistenza. È evidente, infatti, che il non essere causato da altro (causalità negativa) non è ciò per cui l'ente necessario esiste da sé; è, invece, il suo necessario esistere da sé e per sé, (causalità positiva) che implica il suo non essere causato da altro.

Download PDF sample

Rated 4.81 of 5 – based on 27 votes